Sport-Invernali.com
Home page ||||||||
Registrati alla newsletter "Last minute" Registrati alla newsletter informativa
SKI TEST
Un'etica senza compromessi
L'unico ski test professionale che rifiuta contratti pubblicitari con i fabbricanti.

62 sci testati dai professionisti

Ski Test 2020

Best Skis 2020

SKI TEST 2020

Clicca sul nome del modello per vedere la scheda del test

18.9/20
Rossignol Nova 14 Ti [clicca]
Categoria : Pista Gran Turismo donna
Raccomandato dai collaudatoriRaccomandato dai colladuatori!
Versione donna, cosi' come le versione uomo, selezioniamo per questa categoria "Allround Sport Performance" degli sci che hanno una qualità principale: l'omogeneità. Non si è alla ricerca dei modelli più performanti o più accessibili del mercato, ma di quelli che offrono un mix equilibrato d'efficacia, comfort, facilità e versatilità. Il Nova 14 Ti della gamma Nova Rossignol corrisponde perfettamente al programma. Questa nuova gamma della marca francese, equivalente della gamma React uomo, sostituisce i precedenti Famous. A 699 euro, il Nova 14 Ti, non è tra i modelli "cheap", ma il prezzo è adeguato rispetto alle prestazioni offerte. Prima costatazione, le performance sono presenti. Rinforzata da una placca Titanal, lo sci ha un buon ancoraggio, solido sugli appoggi, molto "stabile a velocità elevata". La versatilità è anch'essa presente: lo sci effettua curve e derapate su richiesta ed è a suo agio con tutti i raggi di curva. Il Nova 14 Ti è poco esigente. Si tratta di un modello "facile da inquadrare" che richiede poco sforzo fisico e tecnico. Un mix riuscito tra accessibilità e performance lo rende molto progressivo, capace di far evolvere la sciatrice verso livelli tecnici superiori. "Sci molto piacevole", confermeranno le tester sottolineando la facilità generale dello sci e le sensazioni trasmesse. Hanno apprezzato soprattutto il comfort e il temperamento ludico, grazie al rimbalzo tonico a fine curva. Eccellente sci tutto fare, molto tollerante e facile, che offre eccellenti sensazioni, il Nova 14 Ti converrà a un elevato numero di sciatrici, dal livello intermedio che desiderano evolvere tecnicamente, a sciatrici esperte alla ricerca di uno sci performante e allo stesso tempo versatile e comodo.

Punti positivi: Performance generali Ancoraggio, stabilità, esecuzione della virata Sci ludico, slancio ottimo a fine curva Sci progressivo che permette l'evoluzio...

Punti negativi: NULLA DA SEGNALARE...

18.2/20
Dynastar Speed Master SL R22 [clicca]
Categoria : Slalom
Raccomandato dai collaudatoriRaccomandato dai colladuatori!
I tester Proskilab sono tornati dai test dello Speed Master SL con un enorme sorriso sulle labbra! Bisogna dire che lo sci offre un rapporto accessibilità/performance eccezionale. Il modello era, quest'anno, dotato della placca "corsa" R22 (come il suo gemello Rossignol). Bastano pochi metri per constatare che si ha a che fare con uno sci dotato di un forte carattere "slalom". Lo Speed Master SL mostra tutte le qualità attese per la categoria: rapidità dello slancio, velocità del passaggio da spigolo a spigolo, ancoraggio, precisione in curva, rimbalzo a fine curva. Non si è delusi, neanche sorpresi da questo sci diabolicamente efficace, "ottimo e solido sotto i piedi" che straborda di energia. Performante, lo Speed Master SL resta comunque molto accessibile, "facile", "sano" e tollerante per la categoria, molto piacevole da utilizzare quotidianamente. Si tratta anche di uno sci versatile per questa categoria che permette di alternare con fluidità guide dinamiche con traiettorie più tranquille, su piccole e grandi curve. I tester hanno tuttavia notato che lo si scia in posizione con spinta anteriore per permettere "una buona chiusura della curva". Il Dynastar Speed Master SL R22 e Rossignol Hero Elite ST TI R22 (dal comportamento simile, per non dire identico) non sono gli sci migliori del mercato. Non sono armi da cronometro ma sci molto sportivi con un rapporto accessibilità/performance eccezionale. Il mix performance/accessibilità/versatilità lo rende una macchina del piacere. Lo sci sembra sottomettersi alla volontà dello sciatore, a suo agio in ogni circostanza, evitando di mettere in difficoltà e trasmettendo molte sensazioni. I commenti dei tester sono eloquenti: "sci eccellente", "il più grande colpo di fulmine tra gli sci testati quest'anno", "un elevato livello di performance mantenendo l'accessibilità!"... in sintesi, questo sci ha entusiasmato i tester. Lo Speed Master SL è uno sci molto progressivo. Sci slalom "piacevole" per eccellenza, soddisferà un elevato numero di sciatori, dallo sciatore buono che desidera progredire verso la performance "curve strette" o la competizione, agli sciatori esperti che privilegiano il piacere piuttosto che la performance pure. La sciancratura del Dynastar e il comportamento sono simili al Rossignol tanto che abbiamo voluto considerarli come un unico sci. Il Rossignol ci è sembrato leggermente più accessibile e il Dynastar più solido sugli appoggi e performante, ma le differenze sono minori e possono essere dovute alla preparazione degli sci.

Punti positivi: Performance generali Eccellente rapporto performance/accessibilità Guida in curva Ancoraggio Eccellente versatilità per uno sci derivato dalla com...

Punti negativi: Nulla da segnalare...

18.0/20
Dynastar Speed Master GS R22 [clicca]
Categoria : Gigante
Raccomandato dai collaudatoriRaccomandato dai colladuatori!
Dopo alcuni anni difficili durante i quali i prodotti Rossignol/Dynastar sono stati valutati negativamente da Proskilab, abbiamo constatato che il gruppo è stato in grado di apportare miglioramenti e proporre prodotti particolarmente adatti ad alcuni segmenti di mercato. In queste categorie orientate alle performance, i modelli del gruppo sono diventati imbattibili. Bisogna sottolineare che il loro successo è in parte dovuto alla placca "corsa" R22 che aumenta il comportamento degli sci. Gli stessi modelli perdevano qualche posizione in classifica se testati con la placca ampio pubblico "Konect" del gruppo. Lo Speed Master GS, "Best ski" l'anno scorso, mantiene la sua posizione per la categoria. Lo sci è "ideato per la performance". I tester hanno notato un comportamento simile a quello di uno sci da gara: "un vero sci gigante!". Con una stabilità eccellente, permette di raggiungere velocità uniche con un'elevata sensazione di sicurezza. La qualità del contatto sci/neve, l'ancoraggio "mostruoso" e la precisione delle condotte sono state sottolineate dai tester. Richiede un buon bagaglio tecnico per essere sfruttato al massimo. Tuttavia, è relativamente tollerante rispetto al livello di performance. I tester lo descrivono come uno sci "progressivo", capace di funzionare anche con impegno relativamente ridotto e che da il massimo mano mano che si aumenta la velocità. Lo sci risponde poco a fine curva, inconveniente per i nostri tester professionisti, ma che rassicurerà gli sciatori meno tecnici. Lo sci è ideale su curve ampie, ad elevata velocità. E' più esigente, ma ugualmente funzionale, quando si diminuiscono i raggi. In sintesi, il Dynastar GS R22 è uno sci performante che consigliamo a sciatori di ottimo livello ed esperti, alla ricerca di sensazioni simili a quelle trasmesse dagli sci da competizione.

Punti positivi: Performance elevata Sensazioni di un vero e proprio sci gigante Comportamento su curve ampie ad elevata velocità Contatto e ancoraggio eccezionali ...

Punti negativi: Alcuni tester hanno notato una mancanza di risposta a fine curva...

17.9/20
Rossignol Hero Elite ST TI R22 [clicca]
Categoria : Slalom
Raccomandato dai collaudatoriRaccomandato dai colladuatori!
I tester Proskilab sono tornati dai test dell'Hero Elite ST Ti con un enorme sorriso sulle labbra! Il modello era, quest'anno, dotato della placca "corsa" R22 (come il suo gemello Dynastar). Occorre dire che lo sci offre un rapporto performance/accessibilità eccezionale. Bastano pochi metri per constatare che si ha a che fare con uno sci dotato di un forte carattere "slalom". L'Hero Elite ST TI R22 mostra tutte le qualità attese per la categoria: rapidità dello slancio, velocità del passaggio da spigolo a spigolo, ancoraggio, precisione in curva, rimbalzo a fine curva. Non si è delusi, neanche sorpresi da questo sci diabolicamente efficace, "ottimo e solido sotto i piedi" che straborda di energia. Performante, l'Hero Elite ST TI R22 resta comunque molto accessibile, "facile", "sano" e tollerante per la categoria, molto piacevole da utilizzare quotidianamente. Si tratta anche di uno sci versatile per questa categoria che permette di alternare con fluidità guide dinamiche con traiettorie più tranquille, su piccole e grandi curve. I tester hanno tuttavia notato che lo si scia in posizione con spinta anteriore per permettere "una buona chiusura della curva". Il Rossignol Hero Elite ST TI R22 e il Dynastar Speed Master SL R22 (dal comportamento simile, per non dire identico) non sono gli sci migliori del mercato. Non sono armi da cronometro ma sci molto sportivi con un rapporto accessibilità/performance eccezionale. Il mix performance/accessibilità/versatilità lo rende una macchina del piacere. Lo sci sembra sottomettersi alla volontà dello sciatore, a suo agio in ogni circostanza, evitando di mettere in difficoltà e trasmettendo molte sensazioni. I commenti dei tester sono eloquenti: "sci eccellente", "il più grande colpo di fulmine tra gli sci testati quest'anno", "un elevato livello di performance mantenendo l'accessibilità!"... in sintesi, questo sci ha entusiasmato i tester. L'Hero Elite ST TI è uno sci molto progressivo. Sci slalom "piacevole" per eccellenza, soddisferà un elevato numero di sciatori, dallo sciatore buono che desidera progredire verso la performance "curve strette" o la competizione, agli sciatori esperti che privilegiano il piacere piuttosto che la performance pure. La sciancratura del Rossignol e il comportamento sono simili al Dynastar tanto che abbiamo voluto considerarli come un unico sci. Il Rossignol ci è sembrato leggermente più accessibile e il Dynastar più solido sugli appoggi e performante, ma le differenze sono minori e possono essere dovute alla preparazione degli sci.

Punti positivi: Performance generali eccellente rapporto performance/accessibilità Guida in curva Ancoraggio Eccellente versatilità per uno sci nato dalla competi...

Punti negativi: Nulla da segnalare...

17.5/20
Völk Mantra V.Werks [clicca]
Categoria :
Raccomandato dai collaudatoriRaccomandato dai colladuatori!
Il Mantra V.Werks ha rapidamente conquistato i tester Proskilab. Meglio dirlo subito, la versione "V.Werks" non ha niente a che fare con la versione classica del Mantra "M5" testata l'anno scorso e riproposta dal brand quest'anno. Sciancratura, costruzione, peso e comportamento sono molto diversi. Bisogna dire che il Mantra V.Werks è uno sci unico sul mercato. Prima di tutto, lo sci ha sorpreso i tester grazie al suo comportamento su pista. Si è mostrato particolarmente vivace, stabile, con ancoraggio ottimo per la categoria su neve compatta, anche a velocità elevata. Offre sensazioni abbastanza particolari, quelle di uno sci al contempo leggero e solido, sottile, che si deforma longitudinalmente conservando comunque un'elevata rigidità in torsione. Lo sci è leggero (1,680 kg annunciati da Völkl per 178 cm) senza tuttavia essere un peso piuma per uno sci da alpinismo o freetouring. Da tuttavia l'impressione di essere più leggero, senza dubbio grazie alla costruzione in "3D" volta a ridurre l'inerzia in torsione. Un rivestimento "Ice.off" permette di evitare lo stock di neve sullo sci. Il rapporto peso/performance è eccezionale. L'affidabilità del comportamento, l'ancoraggio, la leggerezza e la vivacità dello sci fanno si che trasmetta molte sensazioni. Il Mantra V.Werks è uno sci che i tester hanno apprezzato molto. Fuori-pista, la leggerezza, il fatto che sia sottile, la quasi inesistenza dei fianchetti, la larghezza al pattino di 99mm rendono lo sci ideale su polverosa. Si comporta bene su neve con crosta, grazie alla facilità di torsione. Richiede un certo livello tecnico per essere sfruttato al massimo. I tester hanno notato che è preferibile guidarlo con posizionamento in avanti con appoggio sulle linguette. Meno a suo agio su curve strette. Sci freetouring per eccellenza, a suo agio su tutti i tipi di terreno, il Mantra V.Werks Völkl non è molto accessibile, ma offre un comportamento unico sul mercato. Caldamente consigliato dai tester Proskilab per coloro che privilegiano l'eccellenza tecnica senza badare a spese.

Punti positivi: Eccellente comportamento su pista, sci "rapido e sano" Stabile e rassicurante, ancoraggio, capace di raggiungere elevate velocità per la categoria S...

Punti negativi: Ideato per curve medio/ampie, meno a suo agio su curve strette Sci che richiede un posizionamento in avanti se non si vogliono cattive sorprese a vel...

17.3/20
K2 Konic 76 [clicca]
Categoria : Pista Evolution uomo
Raccomandato dai collaudatoriRaccomandato dai colladuatori!
Da qualche anno ormai gli sci della serie Konic K2 sono testati e apprezzati dai tester Proskilab. L'anno scorso il Konic 78 aveva ottenuto la medaglia "Accessibilità/Performance", quest'anno il Konic 76 si accaparra la meritatissima medaglia "Best ski". Una delle prime qualità del Konic 76 è l'elevata accessibilità. Lo sci "facile da gestire", è intuitivo. Ci si abitua subito, anche senza manuale delle istruzioni. Le prime discese trasmettono sicurezza: il comportamento dello sci è notevolmente stabile e facilita qualsiasi tipo di guida su qualsiasi tipo di neve. Si potrà aumentare il ritmo progressivamente e lo sci resterà sano e solido sugli appoggi, permettendo l'esecuzione continua di curve ad un buon andamento. I nostri tester (per la maggior parte professionisti) hanno apprezzato molto questo sci. Ludico e reattivo, soprattutto grazie alla spatola che induce spontaneamente alla curva. Il Konic 76 è un modello sul quale non ci si annoia e che trasmette una buona dose di sensazioni. In questa categoria "Easy Carving" selezioniamo degli sci adatti alla torsione, guida derapata e con appoggi sulla parte posteriore in grado di far progredire gli sciatori verso guide condotte, con posizionamento in avanti. E' il caso del Konic 76, sci accessibile ai livelli più deboli e capace di accompagnare lo sciatore in condotta, o nel carving a velocità moderata. Il potenziale dell'evoluzione tecnica è semplicemente sorprendente. Secondo i tester, lo sci permette un' "ottima progressione" per principianti fino a sciatori che gestiscono le guide condotte. Unico difetto, se si aumenta il ritmo, la spatola, leggermente flessibile, galleggia e vibra a velocità elevata. Ludico, "piacevole e sicuro", capace di far progredire tecnicamente, il Konic 76 è lo sci d'iniziazione-perfezionamento per eccellenza. Lo consigliamo a tutti gli sciatori che desiderano progredire a livello tecnico, dal principiante modello a coloro che gestiscono le curve parallele.

Punti positivi: Facile da gestire, accessibilità Sci rassicurante Sci ludico, reattivo Permette la progressione tecnica dello sciatore, attitudine curve in condott...

Punti negativi: Spatola leggera che galleggia e sbatte a velocità elevata...

17.2/20
Elan Wingman 86 CTI [clicca]
Categoria : All Mountain 70/30
Raccomandato dai collaudatoriRaccomandato dai colladuatori!
Il Wingman 86 CTI proposto da Elan ci aveva impressionato durante le selezioni a gennaio 2019. Lo abbiamo integrato nel test Proskilab certi che lo sci fosse adatto rispetto agli obiettivi per la categoria. Eravamo impazienti di farlo testare dal team di professionisti per confrontarlo con gli altri tenori del mercato. Il risultato non ci ha delusi e lo sci (prima volta per Elan in questa categoria) ottiene la meritatissima medaglia "Best ski". Il Wingman 86 CTI è prima di tutto uno sci incredibilmente semplice: si è subito ben posizionati, le prime curve si effettuano con fiducia. Non vi è bisogno delle istruzioni d'uso, lo sci ha un comportamento estremamente docile e intuitivo. E' adatto a "tutti", "lascia lo sciatore libero di scegliere", e non si ha bisogno di un grosso bagaglio tecnico. Il comportamento su pista è semplicemente eccellente. Lo sci è molto solido sugli appoggi , agile, con un ottimo slancio a fine curva. Lo sci trasmette molte sensazioni e non ci si annoia. Fuori pista, lo sci eccelle grazie alla facilità. Nonostante gli 86 mm al pattino, galleggia correttamente su polverosa. Il passaggio su neve con crosta è ottimo e lo sci non si deforma nei pacchi di neve compatta. Capace di ripetere le guide in condotta e derapata, le curve strette e ampie con fluidità, il Wingman 86 CTI è a suo agio su ogni tipo di terreno e risulta molto versatile. Nessun dubbio sul fatto che lo sci sia destinato ad una lunga carriera come per i Kendo, Kore 93, e le altre celebrità di questo segmento di mercato. Il Wingman 86 CTI è dunque un successo. Uno sci "tutto fare", intuitivo, facile e ludico, a suo agio in qualsiasi circostanza che consigliamo caldamente a sciatori di livello intermedio ed eccellente. Nota: Elan propone due versioni del Wingman 86 : une versione "CTi" (verde) testata qui e una versione "Ti" (arancione), meno rigida, non testata, entrambe hanno un placca Titanal che giustifica il diminutivo "Ti", la versione "CTi" possiede in supplemento due assi longitudinali di rinforzo in carbonio.

Punti positivi: Performance generali Accessibilità Sci vivace e agile Comportamento sano e intuitivo Versatilità elevata A suo agio su ogni tipo di terreno Appr...

Punti negativi: Performance leggermente ridotta rispetto ai modelli più rigidi come il Kendo 88...

17.2/20
Stöckli Stormrider 85 Motion [clicca]
Categoria :
Raccomandato dai collaudatoriRaccomandato dai colladuatori!
Gamma storica quando si parla degli sci all mountain, la serie Stormrider Stöckli continua ad acquistare punti. Versione donna, lo Stormrider 85, già premiato con la medaglia "Accessibilità/performance" la stagione scorda, ottiene quest'anno una medaglia "Best ski". Lo sci è a suo agio su tutti i tipi di terreno, in tutte le condizioni. Il comportamento pista, in particolare, risulta eccellente. Lo Stormrider 85 è ludico, ancoraggio, stabile e rassicurante. L'utilizzo risulta semplice, lo sci è facile "da gestire" e trasmette piacere già durante i primi metri. Fuori-pista, lo sci è a suo agio, sia su polverosa che su neve con crosta. Vero e proprio sci "tutti i tipi di neve, su ogni terreno", si distingue, come le versioni uomo, grazie ad un'eccellente capacità di assorbimento delle irregolarità del terreno. Circa 1000 euro il paio con attacchi, lo sci è caro, ma ne vale la pena. Lo Stormrider 85 Stöckli è uno sci eccellente per sciatrici di livello ottimo ad esperto, alla ricerca di uno sci reattivo ed efficace su neve compatta e capace di uscire fuori pista quando necessario.

Punti positivi: Comportamento pista Capacità di assorbimento delle irregolarità del terreno Manovrabile, di facile utilizzo Progressivo Stabile Facile fuori-pist...

Punti negativi: Nulla da segnalare...

17.0/20
Stöckli Laser SC [clicca]
Categoria : Performance Pista
Raccomandato dai collaudatoriRaccomandato dai colladuatori!
Ben conosciuto dai tester Proskilab e spesso posizionato tra i migliori sci, il Laser SC Stöckli ottiene quest'anno la medaglia "Best ski" della categoria. Le performance sono all'ordine del giorno. Lo sci è vivace, entra rapidamente in curva e si deforma facilmente, senza eccessi. L'esecuzione della virata è eccellente, lo sci si ancora, è molto preciso e le "reazioni degli appoggi sono facili da trovare". Il rimbalzo a fine curva è tonico, senza essere destabilizzante. Lo sci in test quest'anno è risultato più a suo agio con guida derapata rispetto all'anno scorso. La fluidità delle transizioni guida derapata/scivolata/condotta è stata apprezzata dai tester. Quello che li ha impressionati è soprattutto la stabilità e il comfort dello sci. Il Laser SC resta "appoggiato", in contatto con la neve, tracciando la curva con serenità e assorbendo tutti i rilievi del terreno con efficacia. Trasmette un elevato sentimento di sicurezza e si ha l'impressione di "controllare" qualsiasi eventualità. Bisogna notare che richiede poco impegno per uno sci di questa categoria. Tuttavia, a velocità elevata, perde un po' di superbia: lo sci diventa meno stabile e gli appoggi meno solidi. Si tratta di uno sci eccellente per la categoria, dove vengono privilegiate le performance ma soprattutto il piacere trasmesso allo sciatore. Consigliamo il Laser SC Stöckli ad un ampio panel di sciatori di livello buono ad esperto.

Punti positivi: Performance generali Sci intuitivo Accessibilità, facile da gestire Transizione guida condotta/derapata Richiede poco impegno Stabilità, comfort,...

Punti negativi: Limitato ad elevata velocità...

16.9/20
Rossignol React R8 TI [clicca]
Categoria : Pista Gran Turismo uomo
Raccomandato dai collaudatoriRaccomandato dai colladuatori!
La serie React Rossignol sostituisce la gamma Pursuit testata gli anni scorsi. Il React R8 Ti Rossignol, rinforzato da una placca in Titanal, si posiziona tra i top della gamma. In questa categoria "Sport Perfomance" selezioniamo degli sci che offrono un mix equilibrato di performance, comfort, accessibilità, versatilità. Il React R8 Ti risponde perfettamente alle esigenze richieste... con in più: il piacere. Lato performance, i tester non sono stati delusi. Lo sci è "ludico e incisivo". L'esecuzione della curva è istantanea e intuitiva grazie ad una spatola molto presente. La guida in curva è perfetta, grazie soprattutto ad un ancoraggio eccellente e una stabilità imperiale. L'accessibilità e il comfort sono al top. Lo sci è intuitivo e non richiede istruzioni particolari. Si guida in modo intuitivo richiedendo poco sforzo fisico o tecnico dello sciatore. La versatilità è eccellente. Il React R8 Ti è capace di alternare su richiesta i tipi di curva e le guide. Si noterà semplicemente che è meno a suo agio con guida derapata (contro parte dell'ancoraggio eccellente) e su curve ampie. La reattività dello sci, abbastanza eccezionale, la facilità globale dell'utilizzo, il poco impegno che richiede lo rendono una macchina del piacere. Si tratta di uno sci perfetto per questa categoria. Offrirà delle ottime sensazioni per un ampio panel di sciatori, anche i meno assidui. Il React R8 Ti è la nostra migliore scelta per gli sciatori di livello buono ad eccellente, non necessariamente molto preparati fisicamente alla ricerca di sensazioni di puro piacere su uno sci ludico e poco esigente.

Punti positivi: Sci molto agile Ancoraggio eccellente Entrata in curva istantanea Accessibile, richiede poco impegno fisico o tecnico Piacere trasmesso Stabilità...

Punti negativi: Meno a suo agio con guida derapata dove l'ancoraggio lo penalizza a volte Appoggi meno solidi su curve ampie a velocità elevata...

16.8/20
Rossignol Experience 94 TI [clicca]
Categoria : All Mountain 50/50
Raccomandato dai collaudatoriRaccomandato dai colladuatori!
Due anni fa, Rossignol ha trasformato la gamma Experience, in precedenza di tipo "pista" per farne una vera e propria gamma "all mountain". Lo shape è diventato più ragionevole e le spatole più progressive, rivalorizzandone il comportamento, nettamente migliorato. Diverse le modifiche apportate per l'Experience 94 Ti che si posiziona sui primi scalini del podio per una categoria molto concorrenziale. Lo sci ottiene quest'anno la medaglia Best ski, volta a ricompensare i progressi realizzati da Rossignol. Lo sci risponde alle esigenze "all mountain 50/50" e dimostra una versatilità eccellente. Si distingue soprattutto grazie all'accessibilità e alla vivacità del comportamento su pista. I tester hanno congratulato il comportamento generale dello sci giudicato molto sano, "stabile", "rassicurante" e che perdona facilmente i piccoli errori di equilibrio. Ruota facilmente, la guida derapata è omogenea. Si tratta dunque di uno sci poco esigente che potrà essere utilizzato con il minimo livello tecnico. Anche se molto accessibile, lo sci ha un carattere temprato. Si dimostra notevolmente incisivo e ludico, carving corretto su pista. Lo slancio è istintivo, lo sci si inserisce in curva con il minimo sforzo. Si deforma facilmente senza eccessi. Il rimbalzo è buono. Tutti questi elementi partecipano a trasmettere una sensazione di sci leggero sotto i piedi, semplice ed agile. Un tester dirà "su pista esegue la curva come uno sci slalom". Una qualità rara per uno sci di questa categoria, sci generalmente non stretto in vita e ideato per le curve ampie. Fuori-pista, l'Experience 94 Ti presenta le stesse qualità. Docile e manovrabile, lo sci è a suo agio su ogni terreno. Una larghezza al pattino più importante sarebbe stata apprezzata su polverosa, ma i 94 mm restano un buon compromesso. Se lo sci si deforma abbastanza facilmente, mostra i suoi limiti ad elevata velocità. La performance pura non è il suo settore di predilezione. Il valore aggiunto risiede nel mix accessibilità, versatilità e manovrabilità. L'Experience 94 Ti esige poco e trasmette molte sensazioni. In sintesi, l''Experience 94 Ti è un ottimo sci all mountain, efficace ed omogeneo, trasmette molto piacere. Soddisferà un ampio pubblico, dai livelli intermedi che desiderano provare il fuori-pista allo sciatore esperto alla ricerca di uno sci versatile e ludico.

Punti positivi: Comportamento su neve con crosta Eccellente galleggiamento Eccellente versatilità Accessibilità, tolleranza Manovrabilità sorprendente su pista A...

Punti negativi: Limitato ad elevata velocità...

15.6/20
K2 Mindbender 88 Ti Alliance [clicca]
Categoria :
Raccomandato dai collaudatoriRaccomandato dai colladuatori!
La serie Mindbender è la nuova gamma freeride e all mountain K2. L'88Ti nella sua versione dedicata alle donne ("Alliance") è una versione più rigida. Rinforzata da una placca in Titanal a forma di Y, chiamata Titanal Y-Beam da K2, apporta un supplemento di vitamine apprezzato dalle tester. "Abbastanza rigido", "tonico ma non troppo", il K2 si basa sul compromesso performance/accessibilità. Il comportamento globale è buono, soprattutto su pista dove lo sci risulta performante. Sono stati messi in evidenza l'ancoraggio, la qualità degli appoggi e la versatilità dello sci. Si tratta di uno sci reattivo dove le sciatrici confermate provano piacere. Fuori-pista, il K2 Mindbender 88Ti si difende bene. Le tester lo hanno valutato come molto "manovrabile", a suo agio su polverosa. Si tratta di uno sci che rispetta i bisogni di un "all mountain 70% pista - 30 % freeride". Soddisferà le sciatrici alla ricerca di uno sci versatile per una pratica su ogni terreno. Le sciatrici ottime ne apprezzeranno la vivacità.

Punti positivi: Performance generali Sci equilibrato, versatile Ancoraggio, appoggi solidi Sci reattivo, tonico Facile...

Punti negativi: Nulla da segnalare...

©2003-2019 AKENA Technologies - Tutti i diritti riservati Info società | Contatti