Sport-Invernali.com
Home page ||||||||
Registrati alla newsletter "Last minute" Registrati alla newsletter informativa
SKI TEST
Un'etica senza compromessi
L'unico ski test professionale che rifiuta contratti pubblicitari con i fabbricanti.

56 sci testati dai professionisti

Ski Test 2018

Pista Evolution uomo

SKI TEST 2018

Clicca sul nome del modello per vedere la scheda del test

17.5/20
Dynastar Speed Zone 7 [clicca]
Categoria : Pista Evolution uomo
Raccomandato dai collaudatoriRaccomandato dai colladuatori!
Per questa categoria siamo alla ricerca di sci accessibili ai livelli più bassi, ma capaci di far evolvere tecnicamente verso guide in condotta. Se non si indirizza direttamente ai principianti, lo Speedzone 7 Dynastar sorprenderà gli sciatori che gestiscono correttamente le guide in derapata. Versatile, accessibile, docile e reattivo alle minime sollecitazioni dello sciatore, veramente piacevole. L'esecuzione della curva in torsione è intuitiva, le guide in derapata sono omogenee e lo rendono uno sci che trasmette un senso di sicurezza. Ma è la sua capacità di aumentare le performance e la progressione tecnica dello sciatore ad aver stupito i tester. Il passaggio dalla guida in derapata alla guida in scivolata poi in condotta è naturale, soprattutto su pendii moderati. Basta posizionarsi e piegarsi all'interno della curva e lo sci entra in modalità carving dolcemente. Nel momento in cui si aumenta il ritmo e la velocità, anche su neve dura, il comportamento dello sci resta sano ed efficace per la categoria. Consigliamo caldamente questo sci a tutti coloro che padroneggiano le curve in derapata e che vogliono evolvere tecnicamente verso velocità superiori e le guide in condotta.

Punti positivi: Accessibilità generale Capacità in torsione Versatilità Attitudine alle curve ampie Comfort Attitudine alla performance: guida condotta, velocità...

Punti negativi: NIENTE DA SEGNALARE...

16.6/20
Völk RTM 76 [clicca]
Categoria : Pista Evolution uomo

Come lo Speedzone 7, l'RTM 76 Völkl risulta accessibile a sciatori che padroneggiano le guide in derapata ed è capace di far evolvere lo sciatore verso guide più tecniche. Lo sci è accessibile per coloro che padroneggiano le curve in derapata parallele. Vi è una piccola riduzione dell'accessibilità rispetto al Dynastar, dovuta al tallone che penalizza il comportamento quando si è in posizione con bacino all'indietro. Gli sciatori che si posizionano già con bacino al centro non sono oggetto di tale problematica. L'attitudine dello sci a far evolvere lo sciatore tecnicamente è impressionante. Lo sci risulta a suo agio quando si aumenta il ritmo, con ancoraggio ottimo e appoggi solidi. Lo sci facilita l'apprendimento delle guide in condotta/carving e non richiede uno sforzo fisico importante. l'RTM 76 è un ottimo sci per coloro che padroneggiano le curve parallele e vogliono evolvere verso un livello tecnico superiore.

Punti positivi: Accessibilità generale Facilità di slancio in torsione Qualità generale delle guide in derapata Attitudine alla performance e alla guida in condot...

Punti negativi: Coda leggermente ammortizzante e poco tonica che può penalizzare gli sciatori che si posizionano con bacino all'indietro...

16.5/20
Head WC Rebels iShape Pro [clicca]
Categoria : Pista Evolution uomo
Migliore performance!

Migliore performance!
Leggermente "overpowered" per la categoria, l'iShape Pro Head si rivolge ad un pubblico esperto. Lo sci risulta in effetti docile a condizione di avere un buon bagaglio tecnico. A velocità intermedia con sciatore ben posizionato, risulta molto semplice da manovrare e mantenere in curva. L'esecuzione delle curve in condotta è intuitiva e lo sci è capace di guide relativamente dinamiche a velocità moderata. Tuttavia, l'iShape Pro risulta meno a suo agio in guida derapata a velocità ridotta, dove la relativa rigidità e una coda con poco ancoraggio lo penalizzano. Non è un modello che consigliamo ai principianti. E', tuttavia, un'ottima scelta per sciatori ottimi nelle guide in condotta e che desiderano uno sci semplice e progressivo per affinare la tecnica.

Punti positivi: Performance generali Versatilità Adatto alla guide condotte/carving Facilità di posizionamento in curva Stabilità...

Punti negativi: Accessibilità ridotta Sci più esigente fisicamente e tecnicamente...

15.2/20
Elan Amphibio 80 Ti [clicca]
Categoria : Pista Evolution uomo

L'Amphibio 80 Ti merita la sua posizione in questa selezione dei migliori sci del mercato. I tester sono rientrati entusiasti, sedotti soprattutto dall'accessibilità generale dello sci e la facilità di torsione del modello. Lo sci è "facile", "piacevole" e tendente al sovrasterzo, rassicurando i livelli più bassi. Il comportamento è globalmente efficace e omogeneo con, in particolare, una predisposizione alle guide condotte che sono facili da intraprendere. Unico punto debole, i tester hanno riscontrato un comfort e un'omogeneità ridotti in guida derapata. L'Amphibio 80 Ti è uno sci che "da voglia di migliorare" e che permetterà agli sciatori autodidatti, che padroneggiano già le traversate e le guide in frenata, di evolvere fino all'introduzione nelle curve strette.

Punti positivi: Sci molto accessibile Facilità in torsione Versatile Facilità in guida condotta Sci progressivo che da voglia di evolvere...

Punti negativi: Guida in derapata Ancoraggio e stabilità ridotta in curva...

14.9/20
Rossignol Pursuit 600 [clicca]
Categoria : Pista Evolution uomo

In questa categoria ricerchiamo degli sci accessibili ai livelli più bassi, capaci di far evolvere gli sciatori autodidatti verso guide più tecniche. Il Pursuit 600 Rossignol adempie alla prima parte di quanto richiesto, ma non alla seconda. In effetti lo sci risulta facilmente accessibile ai livelli più bassi. Soprattutto, la facilità di torsione e l'effetto sovrasterzo sedurranno coloro che hanno ancora qualche difficoltà con i cambiamenti di direzione. Le guide in derapata sono omogenee e facili da pilotare. Tuttavia, lo sci è meno a suo agio se si aumenta il ritmo. Molto flessibile, ha difficoltà a conservare la sua stabilità e gli appoggi a velocità elevata. Inoltre, l'effetto sovrasterzo, molto apprezzato a velocità moderate, diventa fastidioso nel momento in cui si aumenta l'appoggio in guide più dinamiche. Il Pursuit 600 è un ottimo sci da introduzione per sciatori autodidatti fino all'apprendimento delle guide condotte a velocità moderate. E' anche un modello di scelta per coloro che vogliono uno sci manovrabile, che richiede poco sforzo fisico, per una pratica svago o una "passeggiata" su pista.

Punti positivi: Sci leggero Accessibilità generale e facilità di adattamento Facilità in torsione Tendente al sovrasterzo, apprezzato dai livelli più bassi Comfor...

Punti negativi: Sci leggero, con stabilità a ritroso a velocità intermedie Tendente al sovrasterzo obbliga gli sciatori più esperti a dosare gli appoggi...

©2003-2017 AKENA Technologies - Tutti i diritti riservati Info società | Contatti