Sport-Invernali.com
Home page ||||||||
Registrati alla newsletter "Last minute" Registrati alla newsletter informativa
Guida delle stazioni
Top 10 delle Stazioni
Alta Badia

Bormio

Courmayeur

Gressoney la Trinité

La Thuile

Livigno

Madonna di Campiglio

Sestriere

Val Gardena (Gröden)

Val Thorens

Affitti montagna e sci
Ricerca rapida
Destina
zione
  Regione, Stazione, ...

Astuzia: Si possono scrivere anche solo le lettere iniziali del nome ricercato.
Periodo dal (gg/mm/aaaa)
al (gg/mm/aaaa)
Tipologia
Numero di persone
Ai piedi delle piste da sci
Camino
Vasca idromassaggio
Ricerca avanzata

Offerte affitti montagna

Tutte le case vacanza


La vostra casa vacanze meno cara, in diretta con i privati
Meteo
Bollettini neve
Ski Test
Lo Ski Test ProSkiLab™ 2017

Tutti gli sci Uomo

Slalom

Performance Pista

Pista Gran Turismo uomo

Pista Evolution uomo

Gigante

All Mountain 70/30

All Mountain 50/50

All Mountain 30/70

Tutti gli sci Donna

Pista Gran Turismo donna

Pista Evolution donna

Tutti gli sci per marchio

Fischer

Dynastar

Rossignol

Völk

Elan

Stöckli

Blizzard

Head

Nordica

Scott

Zag

Black Crows

Vedere tutti gli ski test

Forum
Altri forum su skiforum.it
News sciare
Forum degli sciatori italiani
Forum attrezzatura, scelta e manutenzione
Mondo telemark
Reportage
Cortina d'Ampezzo
Tendenze skiwear 2011 -12
Freestyle
Tutti i reportage
Monginevro
Stazioni eco-sostenibili
L'igloo alloggio insolito
Lo sci alpinismo
Nuove discipline di discesa
Soccorritori alpini
La gestione della neve
L'Alpe d'Huez
Primi passi
Verbier
Skicross
Dietro le quinte di una stazione
Kozuf - Macedonia
La Grave - La Meije
I formaggi delle Alpi
Ischgl
Val Gardena
Caucaso
Chamonix
Eliski in Turchia
Lake Louise
Les Arcs 2000
Les Contamines Montjoie
Val d'Isère
Vallée Blanche
Lo zaino ABS
Sci Avventura
Lo sci in tutto il mondo
Eliski
Lezioni sci
Tutti i corsi
Tecniche di base
Le risalite
La postura di base
La curva breve
La curva condotta
Sciare in parallelo
Sciare con le gobbe
Sciare sulla neve ghiacciata
Sciare sulla neve polverosa
Lo scodinzolio
Lo stem
L'inversione di spigolo
Lo spazzaneve
La derapata
L'attraversamento
Materiale
Consigli abbigliamento
Consigli attrezzatura
Consigli
Sicurezza in montagna
Valanghe
Directory
Tutti i siti della directory
Affitto e vendita materiale
Fauna e flora
Foto di montagna
Guide alpine
Heliski
Maestri di sci
Sci club
Scuola di sci
Sport invernali
Stazione sciistica
Via Ferrata
Extra
Glossario sci snowboard
Sfondi per desktop

I reportage Montagna di Sport-Invernali.com

Lo zaino ABS o 'Airbag': più sicurezza per gli sciatori fuoripista

Limiti dell'ARVA
Malgrado la diffusione dell'uso dell'ARVA, il tasso di mortalità riguardando gli incidenti dovuti a valanghe è ancora elevato. In effetti, il criterio decisivo per la sopravvivenza dello sciatore è il seppellimento. Lo sciatore seppellito che non può essere ritrovato velocemente ha poche probabilità di sopravvivere: calano fortemente dopo 15 minuti. Ovviamente questa durata non basta per attendere i soccorsi e bisogna contare sugli sciatori che si trovano di fronte a numerose difficoltà (pratica insufficiente dell'ARVA, stress, difficoltà di spostamento, ecc...). Uno studio dell'istituto di ricerca sulla neve e valanghe di Davos dimostra che la percentuale di sopravvivenza di uno sciatore seppellito è del 50% mentre quella di uno sciatore non seppellito o seppellito in parte è superiore al 97%.

Ebbene, tra i dispositivi di sicurezza che esistono, lo zaino ABS o 'Airbag' è l'unico da limitare il seppellimento e dovrebbe migliorare fortemente il tasso di sopravvivenza. Inoltre, il potenziale teorico del prodotto viene confermato dai primi risultati molto incoraggianti anche se hanno un valore statistico limitato.
Il principio dello zaino ABS o 'Airbag': la 'segregazione inversa'
Lo zaino ABS sfrutta una caratteristica delle materie granulari: la 'segregazione inversa'. Questo termine definisce un fenomeno semplice: per il deflusso di una materia granulare (frana, valanga, ecc...), i grossi granuli risalgano in superficie mentre i più piccoli si concentrano in fondo. Una volta gonfiato l'airbag, lo zaino ABS permette di massimizzare il volume dello sciatore quindi limitare il rischio di seppellimento.
Lo zaino ABS sfrutta il fenomeno di 'SEGREGAZIONE INVERSA'

le particelle più grosse tendono a risalire in superficie.
Attenzione, non si tratta di un fenomeno di 'Galleggiamento' dovuto al principio di Archimede: interessa il volume e non la densità.
Funzionamento dello zaino ABS: il ruolo dell'airbag
Una maniglia collocata sulla spalla aziona una bombola di 9 mm la quale contiene gas che, tramite un tubo, permette di azionare il percussore. Questo ultimo perfora l'opercolo: il gas esce rapidamente e gonfia i palloni 'airbag'.

La maniglia è protetta con un velcro destinato ad impedire il gonfiaggio accidentale dell'airbag.

Fasi di sgancio dell'airbag dello zaino ABS
Una concezione tecnica e specialistica
Si può immaginare che lo zaino ABS è solo la sintesi di un airbag per macchina e di uno zaino per montagna. Non è vero: il prezzo può sembrare elevato però si spiega per la sua concezione tecnica.

Per esempio:

L'uso dello zaino a diverse quote (e quindi diverse pressioni) implica costrizioni tecniche notevoli: una valvola permette di portare alla giusta pressione i palloni 'airbag'. Lo zaino è stato concepito proprio per resistere agli sforzi meccanici estremi durante una valanga.

La bombola di 9 mm è coperta di cera speciale per proteggerla contro l'umidità.

La bombola di gas è stata specialmente concepita e fabbricata per sopportare una differenza di pressione notevole a causa della forte pressione interna e dell'altitudine (uso per montagna e l'aereo).
Efficacia dello zaino ABS
È vero che fino ad ora non disponiamo di uno studio statistico approfondito, tuttavia le prime osservazioni sono incoraggianti. Lo studio effettuato dall'istituto di ricerca di Davos dimostra che il tasso di sopravvivenza per gli sciatori che usano lo zaino ABS per una valanga è molto elevato (76 sono sopravvissuti all'incidente su 77 sciatori).
Si deve anche notare che queste statistiche (già elevate) non sono esatte perché numerosi incidenti che non hanno provocato l'azione dei soccorsi non sono stati dichiarati. Quindi il tasso di sopravvivenza è superiore a quello annunciato.

Tuttavia, lo zaino ABS migliora senza dubbi la sicurezza dello sciatore ma in nessun caso garantisce totalmente la sopravvivenza o addirittura il non seppellimento. Nello studio in questione 5 sciatori sono stati completamente seppelliti (4 dei quali a bassa profondità, con i palloni visibili in parte, cio che permise un soccorso rapido). Lo sciatore morto è stato seppellito a 170 cm di profondità.

In effetti sembra che l'efficacia dello zaino ABS diminuisca o sia inesistente nei seguenti casi:

1. Gli sci sono rimasti fissati,

2. Terreno pianeggiante o irregolare dove si accumula la neve, di conseguenza lo sciatore immobile si trova seppellito (non c'è deflusso quindi l'effetto di 'segregazione inversa' non funziona).
Inconvenienti dello zaino ABS
Lo zaino ABS richiede un comportamento ed un'attenzione molto rigorosi. Un uso scoretto può essere pericoloso per lo sciatore e/o gli altri. Per esempio, lo sgancio dell'airbag su una seggiovia può avere conseguenze gravi. È consigliato leggere il manuale di uso fornito con lo zaino.

Il peso è un altro inconveniente (da 1,5 a 2 chili supplementari rispetto a uno zaino 'normale').

Lo zaino ABS compare sui documenti dell'IATA (International Air Transport Association) che regola il trasporto di materiale pericoloso. Il trasporto dello zaino in aereo è possibile però sotto riserva del permesso della compagnia aerea. Tuttavia ottenere questo permesso non è facile e può essere abbastanza lungo.

Le società organizzatrici di eliski generalmente accettano l'uso dello zaino ABS però le condizioni di stoccaggio sono molto strette.
Il nostro punto di vista: un non plus ultra per la sicurezza dello sciatore fuoripista
Lo zaino ABS non garantisce la sopravvivenza in caso di valanga e non può sostituire le misure elementari di sicurezza:
Tener conto della meteo e del livello di rischio,
Selezionare l'itinerario prima,
Prendere pala-sonda-ARVA
Non dimenticare il cellulare
ecc...

Lo sciatore che non rispetta queste misure basandosi solo sullo zaino ABS si troverebbe in una situazione a rischio elevato.

Tuttavia lo zaino ABS completa benissimo queste misure. In questo quadro lo zaino migliora notevolmente la sicurezza dello sciatore. Gli inconvenienti (prezzo, peso, trasporto aereo, uso rigoroso) sono minimi rispetto al guadagno relativo alle probabilità di sopravvivenza.

Si deve anche notare che sempre più professionisti della montagna (guide, servizi piste, soccorsi) usano lo zaino ABS , e questo tende a rinforzare la credibilità di questo dispositivo unico.
Link
Sito del distributore (in francese) http://www.absairbag.com
©2003-2017 AKENA Technologies - Tutti i diritti riservati Info società | Contatti