Sport-Invernali.com
Home page ||||||||
Registrati alla newsletter "Last minute" Registrati alla newsletter informativa
Guida delle stazioni
Top 10 delle Stazioni
Alta Badia

Bormio

Courmayeur

Gressoney la Trinité

La Thuile

Livigno

Madonna di Campiglio

Sestriere

Val Gardena (Gröden)

Val Thorens

Affitti montagna e sci
Ricerca rapida
Destina
zione
  Regione, Stazione, ...

Astuzia: Si possono scrivere anche solo le lettere iniziali del nome ricercato.
Periodo dal (gg/mm/aaaa)
al (gg/mm/aaaa)
Tipologia
Numero di persone
Ai piedi delle piste da sci
Camino
Vasca idromassaggio
Ricerca avanzata

Offerte affitti montagna

Tutte le case vacanza


La vostra casa vacanze meno cara, in diretta con i privati
Meteo
Bollettini neve
Ski Test
Lo Ski Test ProSkiLab™ 2018

Tutti gli sci Uomo

Slalom

Performance Pista

Pista Gran Turismo uomo

Pista Evolution uomo

Gigante

All Mountain 70/30

All Mountain 50/50

Tutti gli sci Donna

Pista Gran Turismo donna

Tutti gli sci per marchio

Head

Elan

Rossignol

Dynastar

Nordica

Völk

K2

Stöckli

Zag

Scott

Black Crows

Vedere tutti gli ski test

Forum
Altri forum su skiforum.it
News sciare
Forum degli sciatori italiani
Forum attrezzatura, scelta e manutenzione
Mondo telemark
Reportage
Cortina d'Ampezzo
Tendenze skiwear 2011 -12
Freestyle
Tutti i reportage
Monginevro
Stazioni eco-sostenibili
L'igloo alloggio insolito
Lo sci alpinismo
Nuove discipline di discesa
Soccorritori alpini
La gestione della neve
L'Alpe d'Huez
Primi passi
Verbier
Skicross
Dietro le quinte di una stazione
Kozuf - Macedonia
La Grave - La Meije
I formaggi delle Alpi
Ischgl
Val Gardena
Caucaso
Chamonix
Eliski in Turchia
Lake Louise
Les Arcs 2000
Les Contamines Montjoie
Val d'Isère
Vallée Blanche
Lo zaino ABS
Sci Avventura
Lo sci in tutto il mondo
Eliski
Lezioni sci
Tutti i corsi
Tecniche di base
Le risalite
La postura di base
La curva breve
La curva condotta
Sciare in parallelo
Sciare con le gobbe
Sciare sulla neve ghiacciata
Sciare sulla neve polverosa
Lo scodinzolio
Lo stem
L'inversione di spigolo
Lo spazzaneve
La derapata
L'attraversamento
Materiale
Consigli abbigliamento
Consigli attrezzatura
Consigli
Sicurezza in montagna
Valanghe
Directory
Tutti i siti della directory
Affitto e vendita materiale
Fauna e flora
Foto di montagna
Guide alpine
Heliski
Maestri di sci
Sci club
Scuola di sci
Sport invernali
Stazione sciistica
Via Ferrata
Extra
Glossario sci snowboard
Sfondi per desktop

Stazione sciistica delle Alte Alpi

Monginevro

Monginevro è innanzitutto un villaggio: uno vero, con una chiesa del XVIII secolo e un obelisco inaugurato da Napoleone il 12 Aprile 1804. Con le sue fontane in legno, vicoli e viuzze è ben lontano dallo stile neo montanaro che all'inizio degli anni '70 caratterizzava la maggior parte delle stazioni e da cui oggi si fatica a liberarsene! Certamente gli hotel sono a volte rumorosi, mal isolati e non modernissimi, i parcheggi a pagamento, ma l'insieme tiene ancora la testa alta con piste soleggiate e ben innevate, di grande varietà, con degli impianti rinnovati regolarmente ed un personale sorridente ed accogliente.
La storia di Monginevro
Verso gli inizi del '900, gli amanti del Club Alpino Francese e dei militari patiti dello sci erano sconfortati dal debole interesse dei locali, contrariamente agli svizzeri, per questo sport. Per risvegliare qualche vocazione e l'entusiasmo, questi sciatori all'alba del nuovo secolo, organizzarono a Monginevro il primo concorso internazionale di sci. Siamo nel 1907. Numerose nazioni europee parteciparono ai tornei: fondo, discesa e salto. 3000 furono gli iscritti. Il grande sciatore di fondo Durban Hansen realizzò un salto di 26m che pietrificò la folla.
L'11 febbraio 1907 la stazione ottenne il riconoscimento di stazione di sci internazionale, grazie a questa prima competizione, ed entrò così nella storia dello sci francese.
Monginevro è una stazione con tanti anni alle spalle e questo le conferisce un fascino particolare. È la decana delle stazioni francesi. Nel 2007 ha festeggiato il suo centenario. Una stazione con delle rughe, certo, ma gli impianti funzionano con regolarità, i guasti sono rari e brevi, la manutenzione è rispettabile e l'innevamento artificiale colma le mancanze e garantisce quasi al 100 % un rientro in stazione con gli sci ai piedi.
Per i fan dello slalom, lo stadio internazionale dello slalom di Prarial possiede tutte le norme FIS (Federazione Internazionale di Sci), una splendida discesa tracciata nel cuore di una foresta di larici; il tutto di fronte alla stazione. Una stazione tranquilla, di media grandezza, con un centinaio di chilometri di piste che accolgono gli sciatori da alcuni lustri.
L'immensa area della Via Lattea
Monginevro fa parte di un'area italo-francese della Via Lattea, Voie Lactée in francese, comprendente Clavière, San Sicario, Cesana, Sestriere e Sauze d'Oulx, per un totale di 400 km di piste, 91 impianti di risalita. Monginevro è il solo accesso a quest'arcipelago di stazioni e si accaparra la maggior parte dei territori con 37 impianti e un centinaio di chilometri di piste, a soli 2 km dalla frontiera italiana.
Monginevro, a 1860 m di altitudine si distingue quindi per la sua originalità: una piana accogliente, due versanti paralleli, il villaggio storico alla confluenza delle piste e un orizzonte ci vette circostante. L'atmosfera è subito gradevole e ci si affeziona facilmente al fascino di questa cittadina.
Il fuori pista: la bella sorpresa di Monginevro
La bella sorpresa di Monginevro risiede soprattutto nella sua area fuori pista. Un fuori pista tra le Alte Alpi e l'Italia con la neve in programma e spesso anche il sole, grazie all'influenza del clima mediterraneo circondato dagli Ecrins e il Monviso, che spicca dell'orizzonte delle cime innevate.
Alcune aree freeride sono sorvegliate ma l'immensità della zona conserva la sua purezza. L'itinerario più conosciuto è il Vallon de la Vachette che, dalla cima della stazione si conclude nella foresta. Più accessibile, la valle della Doire vicino al massiccio vulcanico del Chenaillet farà felici gli amanti della geologia. Tra il Piemonte e la zona di Briançon, troverete la cima della Plane per delle discese un po' più ripide. Un grande classico è il Rocher de l'Aigle, l'ideale per cominciare. E per gli affezionati delle lunghe discese che fanno lavorare le gambe, la discesa di Cervières partendo da Gondrans. Questa lista non è sicuramente esaustiva di tutte le possibilità!

Vietato in Francia, l'heliski è ancora autorizzato in Italia. Le scuole di sci di Monginevro possono organizzare delle uscite di mezza giornata con delle compagnie italiane.
Una stazione dinamica
La stazione altoalpina spera di raggiungere la cerchia ristetta delle stazioni culminanti a 3000 metri, grazie alla creazione di una nuova zona sciabile attorno al monte Chaberton, situato sulla frontiera italo-francese. 26 milioni di euro saranno necessari per portare avanti il progetto che dovrebbe concludersi verso il 2012/2013.
Tuttavia quest'estensione dell'area sciabile non sembra corrispondere « ai principi di sviluppo sostenibile ampiamenti approvati dell'opinione pubblica e sostenuti dalle leghe ambientali »secondo alcune associazioni di difesa dell'ambiente. Certamente la costruzione di nuovi impianti potrebbe intaccare la bellezza del luogo, non dimentichiamo che la zona di Briançon basa la sua reputazione sulla qualità dei suoi spazi naturali. È legittimo quindi chiedersi se non sarebbe più opportuno migliorare le strutture esistenti secondo alcune esigenze: impianti ancora troppo lenti, cabinovie non sempre comode, ecc.
Inoltre Monginevro, si sta sviluppando con la creazione di un nuovo centro: l'Hameau de l'Obélisque, un nuovo quartiere che dovrebbe ringiovanire la cittadina.
Quasi il 55% della zona è coperta dagli sparaneve dall'apertura, in questi ultimi anni, del nuovo settore Serre Thibaud sul versante di Chalvet. Gli investimenti pesanti, oltre 21 milioni di euro nel 2007, hanno permesso di modernizzare considerevolmente alcune installazioni, di migliorare il comfort e di aumentare il flusso degli sciatori, e quindi di ridurre il tempo delle file d'attesa.

Considerando queste spese importanti, l'ampiezza della zona e le possibilità del fuori pista, le tariffe dei forfait si collocano nella fascia bassa.
32,50 € per una giornata con tariffa piena tra i 15 e i 59 anni. Il forfait Monginevro Mont de la Lune ammonta a 35,50 €. Il forfait Vialattea, per 400 km di piste, è di 44 € tariffa unica.
Consigli utili
Un buon consiglio durante una nevicata, non dimenticate le catene! Se da Briançon, una ventina di minuti sono sufficienti per raggiungere d'abitudine la stazione, una sola macchina di traverso e la situazione diventa catastrofica, nessuno riesce più a passare su queste parti di montagna troppo strette e con delle curve decisamente brusche. A Monginevro le vie particolarmente strette non facilitano la circolazione: una volta posteggiati in uno dei numerosi parcheggi preferite quindi le passeggiate. A Monginevro si può fare tutto a piedi!
Mangiare a Monginevro.
Evitate il panificio davanti al punto di raccolta e optate per i bar e i ristoranti di fronte a l'Espace Partenaires. Il Petit Creux prepara dei panini eccellenti, il Graal propone un menu onesto a 13 € garantendovi cortesia e rapidità. Per mangiare italiano, il Capitaine, è imperdibile.

Una stazione su misura per i bambini
Monginevro ha ottenuto il certificato "Famille plus montagne". Questo certificato valorizza le stazioni che hanno attivato delle azioni a favore dell'accoglienza delle famiglie. Rivolgetevi all'ufficio del turismo per scoprire le offerte proposte.
Monginevro in numeri
Altitudine della stazione: 1861 m
82 piste, 110 km di piste: 8 verdi, 22 blu, 37 rosse, 15 nere.
23 km di sci di fondo

Ufficio del Turismo +33 0492215252
www.montgenevre.com
Impianti di risalita: +33 0492219173
Scuola di sci francese: ESF – 05100 – Montgenèvre +33 0492219046
Scuola di sci APEAK – Spazio Partners, rue d'Italie, Montgenèvre, +33 0492244997
Sport-Invernali vi propone altri reportage dedicati alle stazioni sciistiche: l'Alpe d'Huez, Verbier, Kozuf in Macedonia, la Grave, Ischgl in Austria, Val d'Isère...

Trovate le informazioni sull'innevamento, la mappa delle piste, le tariffe e le case vacanza nella nostra Guida alle stazioni sciistiche..
Photos: N.Cuche, E. Beallet
©2003-2017 AKENA Technologies - Tutti i diritti riservati Info società | Contatti