Sport-Invernali.com
Home page ||||||||
Registrati alla newsletter "Last minute" Registrati alla newsletter informativa
Guida delle stazioni
Top 10 delle Stazioni
Alta Badia

Bormio

Courmayeur

Gressoney la Trinité

La Thuile

Livigno

Madonna di Campiglio

Sestriere

Val Gardena (Gröden)

Val Thorens

Affitti montagna e sci
Ricerca rapida
Destina
zione
  Regione, Stazione, ...

Astuzia: Si possono scrivere anche solo le lettere iniziali del nome ricercato.
Periodo dal (gg/mm/aaaa)
al (gg/mm/aaaa)
Tipologia
Numero di persone
Ai piedi delle piste da sci
Camino
Vasca idromassaggio
Ricerca avanzata

Offerte affitti montagna

Tutte le case vacanza


La vostra casa vacanze meno cara, in diretta con i privati
Meteo
Bollettini neve
Ski Test
Lo Ski Test ProSkiLab™ 2017

Tutti gli sci Uomo

Slalom

Performance Pista

Pista Gran Turismo uomo

Pista Evolution uomo

Gigante

All Mountain 70/30

All Mountain 50/50

All Mountain 30/70

Tutti gli sci Donna

Pista Gran Turismo donna

Pista Evolution donna

Tutti gli sci per marchio

Fischer

Dynastar

Rossignol

Völk

Elan

Stöckli

Blizzard

Head

Nordica

Scott

Zag

Black Crows

Vedere tutti gli ski test

Forum
Altri forum su skiforum.it
News sciare
Forum degli sciatori italiani
Forum attrezzatura, scelta e manutenzione
Mondo telemark
Reportage
Cortina d'Ampezzo
Tendenze skiwear 2011 -12
Freestyle
Tutti i reportage
Monginevro
Stazioni eco-sostenibili
L'igloo alloggio insolito
Lo sci alpinismo
Nuove discipline di discesa
Soccorritori alpini
La gestione della neve
L'Alpe d'Huez
Primi passi
Verbier
Skicross
Dietro le quinte di una stazione
Kozuf - Macedonia
La Grave - La Meije
I formaggi delle Alpi
Ischgl
Val Gardena
Caucaso
Chamonix
Eliski in Turchia
Lake Louise
Les Arcs 2000
Les Contamines Montjoie
Val d'Isère
Vallée Blanche
Lo zaino ABS
Sci Avventura
Lo sci in tutto il mondo
Eliski
Lezioni sci
Tutti i corsi
Tecniche di base
Le risalite
La postura di base
La curva breve
La curva condotta
Sciare in parallelo
Sciare con le gobbe
Sciare sulla neve ghiacciata
Sciare sulla neve polverosa
Lo scodinzolio
Lo stem
L'inversione di spigolo
Lo spazzaneve
La derapata
L'attraversamento
Materiale
Consigli abbigliamento
Consigli attrezzatura
Consigli
Sicurezza in montagna
Valanghe
Directory
Tutti i siti della directory
Affitto e vendita materiale
Fauna e flora
Foto di montagna
Guide alpine
Heliski
Maestri di sci
Sci club
Scuola di sci
Sport invernali
Stazione sciistica
Via Ferrata
Extra
Glossario sci snowboard
Sfondi per desktop

Lezioni di sci online di Sport-invernali.com
CORSO DI SCI ALPINO: LA CURVA CONDOTTA
La curva condotta: una tecnica fondamentale
La curva condotta é una base tecnica essenziale dello sci alpino. Il passaggio dalla curva derapata a qualla condotta è una tappa importante.
I limiti della curva derapata
Il principiante prende l'abitudine a far derapare gli sci per orientarli verso la direzione voluta. Per il momento, la derapata è la tecnica più appropriata. È facile da apprendere, adatta per velocità poco elevate e permette di frenare rapidamente.

Ad un livello tecnico superiore, la curva derapata presenta degli inconvenienti maggiori:
Non è adatta a curve ad alta velocità, in quanto la forza centrifuga è tale che lo sciatore non può restare nella sua traiettoria,
Non permette un controllo sufficientemente preciso degli sci,
Non permette di girare in uno spazio ristretto (gobbe, sci in foresta, slalom),
È tra le principali cause di perdita di velocità.
Principio della curva condotta
Guardate il profilo di uno sci. Questo non è mai dritto, ma ha sempre una forma più o meno schiacciata al centro (meno largo) . Quando lo sci è in posizione di spigolo senza pressione, la superficie di contatto col suolo è limitata. Se, invece, appoggiate con decisione sullo sci perpendicolarmente al piano della suola dello scarpone, questo si piegherà e tutto lo spigolo sarà a contatto con la neve. È questa curvatura che permette allo sci di girare senza derapare. Gli sci parabolici hanno notevolmente facilitato la curva condotta e trasformato la tecnica dello sci. La forma schiacciata al centro particolarmente pronunciata negli sci parabolici fa in modo che, quando messi sullo spigolo, questi si piegano naturalmente.
I vantaggi della curva condotta
La curva condotta permette una guida precisa degli sci in curve ad alta velocità. Come in una curva con la moto, la perdita di velocità è molto debole. Inoltre, l'appoggio resta fermo durante l'intera fase di guida della curva, ed il controllo può essere molto efficace.
La tecnica della curva condotta
La buona notizia è che lo sci fa la maggior parte del lavoro. Lo sciatore deve comunque rispettare qualche regola elementare affinché lo sci si pieghi correttamente e giri senza derapare:
Lo sciatore deve far portare la maggior parde del peso sullo sci esterno alla curva;
Una importante presa di spigolo è necessaria: oltre all'inclinazione naturale dello sciatore in curva, il ginocchio esterno deve essere leggermente rientrato con la caviglia in appoggio interno;
L'appoggio sullo sci esterno deve essere ben centrato, ripartito su tutta la superficie della suola dello scarpone;
Il busto è leggermente in avanti, le ginocchia sono piegate.
Per verificare che state effettivamente girando in curva condotta, guardate la traccia dei vostri sci. Più è stretta, più la vostra curva è condotta.
©2003-2017 AKENA Technologies - Tutti i diritti riservati Info società | Contatti